IsacaRoma - corsi e seminari

“HYBRID CYBER WARFARE AND THE EVOLUTION OF AEROSPACE POWER: risks and opportunities”

9 luglio 2018

“HYBRID CYBER WARFARE AND THE EVOLUTION OF AEROSPACE POWER: risks and opportunities”

Monte dei Paschi di Siena – Sala Azzurra – Via Salaria 231 -Roma

  14:00-14:30 Arrivo partecipanti

14:30-17:45

Il tema delle “minacce ibride” non è nuovo, ma negli ultimi anni c’è un sempre maggiore interesse per lo studio di modalità di attuazione dei conflitti con mezzi non convenzionali e in particolare tramite attacchi informatici (cyber-war).

L’impiego di tecniche ibride informatiche è ancora marginalmente trattato e solo ultimamente sta ottenendo l’attenzione del mondo accademico, dell’industria e delle forze armate, ciascuno per le parti di competenza.

Le modalità di attuazione, gli obiettivi interessati, gli effetti e le risposte della cyber warfare sono tutti aspetti delle “minacce ibride” relativi sia agli ambiti militari che a quelli civili ed industriali.

Minacce in campo informatico che utilizzano mezzi non convenzionali hanno come obiettivo influenzare decisioni, sottrarre informazioni, evitare l’attribuzione di responsabilità e infondere insicurezza. Molte di queste minacce sono in stretta interazione con il fattore “umano”, l’elemento più sensibile e più debole per la sicurezza delle informazioni.

Sono intervenuti  sull’argomento:

Ing. G.G. Zorzino (IsacaRoma e CESMA): “Hybrid Cyber Warfare and doctrine”

 

Prof.ssa I. Corradini (Themis Research Centre): “Human factors in hybrid threats”

 

Dott. M. Donfrancesco (Leonardo): “Hybrid Cyber Warfare: the NATO view”