Beyond Fear di Bruce Schneier

Novembre 2004 | Security
No title

Le scelte di sicurezza sono spesso, anzi quasi sempre, dettate da considerazioni che di logico e razionale non hanno nulla!

http://www.isacaroma.it/html/newsletter/?q=node/36

http://www.isacaroma.it/pdf/news/0411-zanero.pdf

recensito da Stefano Zanero

Stefano Zanero è associato IEEE, ACM e CLUSIT.

Cura per ComputerWorld Italia, la rubrica “Diario di un Security Manager”.

È inoltre socio e responsabile tecnico di Secure Network S.r.l., una società di consulenza, formazione e servizi alle imprese in tema di sicurezza dell’informazione.

Può essere contattato alla seguente email: zanero@elet.polimi.it

L’ultimo libro di Bruce Schneier, “Beyond Fear”, tratta diffusamente del concetto della sicurezza (non solo informatica) come negoziazione tra le priorità ("agende") dei diversi attori. Con la consueta lucidità, Schneier ci pone di fronte ad una abbacinante verità che non ammetteremmo mai volentieri: le scelte di sicurezza sono spesso, anzi quasi sempre, dettate da considerazioni che di logico e razionale non hanno nulla. Il sottotitolo è chiarificatore: “Pensare razionalmente alla sicurezza in un mondo incerto”: sfatando facili errori e luoghi comuni, Schneier ci propone un vero e proprio modello per riflettere seriamente sulle soluzioni che ci vengono proposte e sui problemi, e per non farci abbindolare dalle facili soluzioni proposte da sedicenti esperti (politici e non). Nel mirino del "technopundit" americano cadono, insieme, le paure del cyberterrorismo e i controlli di sicurezza agli aeroporti, la profilatura personale e le metodologie di intercettazione delle comunicazioni. Una lettura leggera e insieme stimolante, profonda senza essere tecnica, adeguata a tutti coloro che per passione, per dovere, per lavoro o per hobby si occupano, o vorrebbero occuparsi, di sicurezza.

Per saperne di più

Altri articoli di Stefano Zanero